Alla scoperta dei giardini veneziani

Venezia città d’acqua, attraversata da più di 150 canali che la tagliano in lungo e in largo, sui quali si affacciano palazzi storici di incredibile fascino.

Proprio in questo scenario, quasi fiabesco, il verde, le piante e gli alberi riescono, un po’ timidamente, a far capolino dalle alte mura, quasi a volerci invitare ad entrare. Sembrerà strano, ma Venezia è una delle città più verdi d’Italia con i suoi 2 parchi, 10 boschi e più di 500 giardini storici.

In questo primo appuntamento, ci concentreremo nei Sestieri di Santa Croce e Cannaregio, iniziando dal Giardino Papadopoli sorto nel XIX secolo sull’area dell’antico monastero di Santa Croce. Passeremo al Giardino Savorgnan che nacque dall’unione degli antichi giardini dei palazzi Savorgnan e Manfrin e, successivamente al seicentesco Palazzo Rizzo Patrol, oggi sede del Gran Hotel dei Dogi, impreziosito dalla loggia attribuita al Japelli, da una antica ghiacciaia e da un romantico ponticello.

Come ultimo visiteremo il giardino del Palazzo Contarini Dal Zaffo, la cui dépendance è conosciuta come il “Casino degli spiriti”.

Allora pronti per scoprire una Venezia immersa nel verde? Vi aspetto!!

Per maggiori informazioni, contattatemi tramite l’apposito modulo.
Adesione entro il 17/09/20

ATTENZIONE: In ottemperanza alla normativa anti-Covid 19, i posti sono limitati e i partecipanti dovranno indossare la mascherina e mantenere il distanziamento. I posti verranno assegnati secondo l’ordine d’arrivo delle mail.

Dettagli
dalle 15:00 alle 18:00
domenica 27 settembre 2020
presso Venezia